Parole al contrario: palindromi e bifronti

Nella lingua italiana esistono parole che, lette da destra o da sinistra, si pronunciano allo stesso modo, come per esempio radar; queste particolari parole si chiamano palindromi.

Anche  alcuni nomi sono palindromi, ci avete mai fatto caso? Pensate per esempio a ADA, ANNA, EBE, AVA, ODDO, OTTO.

Ancora più peculiari sono altre parole della lingua italiana, i cosiddetti bifronti , ossia quelle parole che lette da destra hanno un significato e lette da sinistra ne hanno un altro, come per esempio la parola assegni che letta al contrario diviene ingessa .

Be' , dopo una buona ricerca, ecco una serie di nomi che, letti al contrario, portano a conseguenze a dir poco bizzarre:

IVANO = O NAVI

IVAN = NAVI

INES = SENI

AMOS = SOMA

OLAF = FALO'

ISABELLA = ALLE BASI

INO = ONI

IOLE = ELOI (mio dio in ebraico, espressione presente in diversi dizionari)

IONE = E NOI

EROS = SORE

ITALIA = AI LATI

ITA = ATI

IVO = OVI

OMAR = RAMO

ADO = ODA

ECLE = ELCE

ADIGE = EGIDA

AGAPE = E PAGA

AIDE = E DIA

ECLA = ALCE

ANGELO = O LEGNA

ANGELA = A LEGNA

ISETTA = ATTESI

IDEA = AEDI

INGO = OGNI

ISO = OSI

IRENO = ONERI

ELIDE = EDILE

ELLA = ALLE

IDO = ODI

IDA = ADI'

Le cose migliori a tutti i lettori.

Alberto Burrometo

NEWSLETTER
SONDAGGIO