Come nasce un nome

L'origine dei nomi di battesimo è varia: la maggior parte dei nomi più antichi deriva dalla mitologia, come ad esempio il nome Elena (nome della figlia di Zeus che fu causa della guerra di Troia) il cui significato è "splendente": si narra appunto che Elena fosse bellissima.

Molti dei nomi usati ancora oggi sono tratti dalla Bibbia: uno di questi è Michele che in ebraico (Mikha'el) significa "Chi è come Dio?" e che divenne il nome dell'Arcangelo che scacciò gli angeli ribelli dal paradiso al grido appunto di "Mikha''el!".

Alcuni dei nomi dell'antica Roma hanno avuto origine da soprannomi: è il caso di Flavio che in latino significa "dai capelli biondi". Altre volte i nomi derivano dai luoghi di origine delle prime persone che li portavano: Luca ("nativo della Lucania", ovvero la Basilicata) è uno di questi.

Ed infine un nome può essere inventato da uno scrittore: Jonathan Swift (l'autore de "I viaggi di Gulliver") inventò il nome Vanessa prendendo spunto dalle sillabe iniziali del nome della sua amica Esther Vanhormigh.

Vedi anche

NEWSLETTER
SONDAGGIO