Giuseppe e Maria i nomi più diffusi in Friuli-Venezia-Giulia

Tra i cognomi particolarmente frequente Bressan e Visintin,Trevisan Pavan e Furlan, tutti derivanti da toponimi, e per strade e piazze Ippolito Nievo batte Dante Alighieri e Alessandro Manzoni

Giuseppe, Mario e Giovanni per gli uomini. Maria, Anna e Laura per le donne. Sono questi i sei nomi piu' diffusi nel Friuli Venezia-Giulia. E' quanto emerge da uno studio del linguista Enzo Caffarelli, studioso di fama internazionale, pubblicato sul numero in uscita di ''Anci Rivista'', bimestrale dell'Associazione nazionale dei comuni italiani.

La ricerca di Caffarelli, dedicata per il numero di settembre- ottobre alla regione Friuli Venezia-Giulia, evidenzia che nella regione scendono tutti i nomi tipicamente meridionali mentre salgono Bruna e Luciana e nomi antesignani della nuove generazioni dell'ultimo terzo del secolo, come Daniela e Marina. Tra i nati nel XXI secolo, i nomi piu' concentrati nella regione risultano per le donne Eva, Luna, Elettra, Alexia, Chantal, Soraya, Jenny, Asya con la y- In campo maschile presentano la maggiore concentrazione rispetto al totale nazionale Erik, Alex e Denis e inoltre Valentino, Iacopo con la I- Sebastian, Eros, Tomas, Eric, Joshua, Alan, Zeno.

La ricerca indaga poi su alcuni nomi originali e tipici. Nella provincia di Trieste: Bogomila e Bogomiro, Danica, Divina, Grozdana. In quella di Gorizia: Gizela, Ignac, Metoda, Zorislava. Nel Pordenonese: Etile, Gerindo, Ginesta. A Udine e provincia: Aldebis, Amazilia, Armorinas, Celenda, Gianola, Ginelda, Liderno, Ottelia.

Passando ai cognomi, Caffareli evidenzia come nel repertorio del Friuli-Venezia Giulia, molti cognomi derivano da nomi personali, ad esempio Mauro (che poteva pero' indicare anche il colore scuro della pelle, 'moro') o Zuliani (da Giuliano). Tra i cognomi derivanti da toponimi e' particolarmente frequente Bressan 'di Brescia' e Visintin e' la forma locale per Visentin 'di Vicenza'; da etnici derivano anche Trevisan, Cargnelutti 'della Carnia' con doppio suffisso, Pavan 'padovano' e Furlan 'friulano'.

Infine la classifica dei primi 30 odonimi del Friuli-Venezia Giulia. Soltanto la meta' coincide con quelli nazionali, gli altri sono quasi tutti tipici della regione. Udine davanti perfino a Trieste, e Aquileia prima di Gorizia, con Cividale, Palmanova e Pordenone, con il Tagliamento e con la Divisione Julia (che non e' tra i primi 1.000 in Italia).

Il Friuli e' una delle poche regioni che a Dante o a Manzoni preferisce il ricordo di un altro scrittore, Ippolito Nievo, seguito dall'udinese Pietro Zorutti e quindi da Caterina Percoto, prima donna della lista.Il primo santo della graduatoria e' San Martino; il primo pittore, a parte Leonardo, e' Gian Battista Tiepolo.

20 ottobre 2008

Leggi tutte le news sui nomi: clicca qui

NEWSLETTER
SONDAGGIO