Un uomo di nome "@"

Spesso la realtà supera la fantasia. Ad esempio, in Cina e più precisamente nella provincia di Zhengzhou, le autorità hanno impedito a un uomo di chiamare il proprio figlio "@", in quanto il nome non è traducibile in cinese mandarino.
Il motivo per cui l'uomo avrebbe voluto chiamare in questa maniera il figlio consiste nel fatto che la chiocciolina appare su tutte le tastiere dei PC ed è quindi simbolo positivo, facile da ricordare e moderno.
Il caso cinese non rappresenta l'unico esempio di padre che intende dare al figlio un nome nello spirito dell'era digitale: il piccolo Jon Blake Cusack Version 2.0 lo dimostra.
05 settembre 2002 - Articolo tratto da Noema - Tecnologie e società

Leggi tutte le news sui nomi: clicca qui

NEWSLETTER
SONDAGGIO