Suri, la figlia di Cruise l'ultima follia all'anagrafe dei Vip

Non bastava chiamare la figlia appena nata Suri ("principessa" in ebraico, "rosa rossa" in persiano), il neopapà Tom Cruise andava pure dicendo di voler "mangiare la placenta" perché è "buona e nutriente". Per fortuna la neomamma, l'attrice americana Katie Holmes, l'ha convinto a lasciare perdere optando per una più banale cena al ristorante. Si sa che i Vip dello star system sono persone originali e, alla nascita dei pargoli, offrono il "meglio" di sé, subito imitati da coppie decisamente più terra-terra" che - magari per il semplice fatto di chiamare la figlia Zoe - pensa di passare di diritto dalla classe "economy" alla "business". Ora c'è anche chi si è preso la briga di stilare una classifica dei genitori più fantasiosi in tema di onomastici folli.

Scelte che la dicono lunga sui risvolti psicanalitici di certe mamme che, attraverso il nome della figlia, cercano di riappropriarsi di valori un po' trascurati: come nel caso della Cher, la signora della canzone nota anche per la sua esuberanza sessuale, che ha imposto alla figlia il nome di Chastity, Castità. Una moda, quella di "rovinare" i figli con nomi tragicomici, che ha spinto il sito getlive.co.uk a stilare la hit dei nomi più astrusi. Vincitrice indiscussa è Moon Unit, Unità lunare, figlia del musicista Frank Zappa. Un Frank Zappa evidentemente insensibile al grido di dolore di Peaches (Pesche) Geldof, la figlia di Bob Geldof: "Un nome, Peaches, che mi ha reso la vita un inferno. Odio i nomi ridicoli come questo che mi perseguita da quando sono nata".

Ma la povera Peaches può, tutto sommato, ritenersi fortunata; alle sue sorelle, infatti, è andata peggio: papà Geldof le ha battezzate rispettivamente Fifi Trixabelle, Pixie e Heavenly Hiraani Tiger Lilly. Dello stesso genere merceologico di Peaches, c'è anche Apple ("Mela"), figlia di Gwyneth Paltrow e del cantante Chris Martin. David e Victoria Beckham hanno chiamato i loro pargoli Brooklyn, Romeo e Cruz. La nipotina di Mick Jagger si chiama Assisi, ma nessuno crede che la cosa si configuri come un omaggio a San Francesco.

Stella del Carmen, si chiama la malcapitata figlia di Melanie Griffith e Antonio Banderas, né sta messa meglio la figlia di Madonna: nome impegnativo, Lourdes Maria.

In Italia ci sono alcune regole sui nomi da attribuire all'anagrafe. I divieti assoluti esistono per l'imposizione dello stesso nome del padre vivente (non è ammesso nemmeno il "jr", tipico degli Stati Uniti), di un fratello o di una sorella viventi. Non è possibile neppure dare un cognome come nome o nomi "ridicoli e vergognosi".

Non esiste più invece il divieto per i nomi geografici, di colori o geometrici. Ne ha subito approfittato una coppia che ha prontamente chiamato il primogenito Rombo. Sempre meglio di Rambo.
20 aprile 2006 - Articolo di Nino Materi tratto da Il Giornale
20 aprile 2006

Leggi tutte le news sui nomi: clicca qui

NEWSLETTER
SONDAGGIO