Katie Holmes contro una pornostar

Dopo il caso di Mariah Carey che ha fatto causa (vincendola) alla quasi omonima pornostar Mary Carey, da Hollywood arriva un episodio analogo. Katie Holmes ha sguinzagliato i suoi avvocati contro la bionda attrice dal nome d'arte Katee Holmes. Il motivo? Katee vuol perdere la verginità con un film hard e Katie vuole che cambi subito nome. Tom Cruise appoggia la moglie, "la supporta qualsiasi cosa deciderà di fare", ha detto una fonte.

Dal canto suo la bionda e "pura" Katee Holmes (di cui ufficialmente non si conosce il vero nome) fa buon viso e cattivo gioco. "Ho assunto questo nome d'arte - si giustifica sul sito Page Six - perché Katie Holmes in Dawson's Creek è il ritratto dell'innocenza proprio come sono io".

E c'è da crederle dal momento che l'aspirante pornostar ha appena 18 anni e studia al Fashion Institute of Design a Orange County, in California. In Rete la ragazza ha anche spiegato il perché ha deciso di intraprendere questa carriera: "Lo so che è assurdo pensare che io voglia perdere la veriginità davanti a una telecamera, ma penso che sia molto eccitante. Ho guardato diversi film porno e ho sempre pensato che fosse il modo più bello per perdere la mia purezza sessuale".

Ma Katie Holmes non ci sta e i suoi avvocati stanno invitando la ragazza a cambiar subito nome. Però i suoi fan ricordano bene Katie in topless nel 2000 nel film "The Gift" o la scena sexy con Aaron Eckhart in "Thank You for Smoking". Il matrimonio con Tom Cruise (e la vicinanza alla filosofia di Scientology) l'ha riportata sulla "retta via" e da allora Katie è molto chiara con i registi "niente scene di nudo".
23 maggio 2007 - Articolo tratto da TGcom.it
23 maggio 2007

Leggi tutte le news sui nomi: clicca qui

NEWSLETTER
SONDAGGIO