Starbucks e il nome errato sul bicchiere

Il comico americano Paul Gale con un simpatico filmato prova a rispondere al "grande mistero": perché da Starbucks sbagliano sempre a scrivere il tuo nome?
Gale si finge un commesso di una delle tante caffetterie della famosa catena americana e dice di scrivere almeno 500 nomi al giorno: il nome del cliente lo ha capito bene, ma lo scrive male intenzionalmente. Spiega infatti che è la parte più divertente del suo lavoro e non potrà mai smettere di fare così.

Il cameriere ci rassicura: "Io sono con te." Gale-barista sostiene che tutti sanno come si scrive Jessica correttamente. Se scrive Gessica è perchè vuole giocare con le emozioni della gente. E funziona. Infatti, la maggior parte delle volte il cliente infelice pubblica una foto con il nome errato su Instagram o Twitter.

Starbucks: il nome errato sul bicchiere

Da Starbucks sbagliano sempre a scrivere il tuo nome...che lo facciano apposta?

"Ogni volta che mi hai detto il tuo nome, penso a come potrei cambiarlo senza però stravolgerlo." Chris ad esempio diventa Kris. Si tratta di piccoli cambiamenti, ma alla gente da fastidio.

E se il barista scrive il nome correttamente dopo averlo sbagliato per varie volte? Il cliente sarà felice e penserà che d'ora in poi sul suo bicchiere non verranno fatti più errori, ma si sbaglia di grosso. Il commesso infatti continuerà a prendersi gioco di lui...

10 settembre 2014 - Lo staff di Nomix.it

Leggi tutte le news sui nomi: clicca qui

NEWSLETTER
SONDAGGIO