Nomi neutri per i bimbi Vips

In Italia l'utilizzo dei nomi unisex è piuttosto raro, ma i futuri genitori si lasceranno influenzare dalla nuova moda americana?

L'attrice statunitense Drew Barrymore porta un nome tradizionalmente maschile
L'attrice statunitense Drew Barrymore porta un nome tradizionalmente maschile

Come è noto i personaggi famosi non vogliono rinunciare all'originalità nemmeno al momento della scelta del nome per i loro pargoli.

Ricercano pertanto nome rari, stravaganti e a volte inventati come i casi recenti di Apollo Bowie Flynn, figlio di Gwen Stefani, di Maddox Prince, il primogenito di Melissa Satta e Kevin-Prince Boateng o di Summer Rain, l'ultima arrivata in casa Aguilera.

La nuova tendenza però riguarda i nomi neutri ossia quelli che non definisco il sesso del bambino.
Gli attori Blake Lively e Ryan Reynolds ad esempio hanno deciso di chiamare la loro figlia James (Giacomo in italiano) mentre Mila Kunis ed Ashton Kutcher hanno scelto il nome Wyatt per la loro bambina nata nel 2014.

Lo scorso anno negli USA sono state battezzate Wyatt (che deriva da un cognome inglese) ben 16 bimbe contro gli oltre 8000 maschietti omonimi.

Altri esempi di bambini già famosi per i loro nomi unisex sono la piccola North, figlia di Kim Kardashian, Maxwell Drew, secondogenita di Jessica Simpson, oppure Emerson, figlia di Teri Hatcher.

Anche tra le neo mamme del mondo delle passerelle si segue questo trend con la modella canadese Coco Rocha che ha chiamato la figlia Ioni James oppure l'australiana Robyn Lawley che ha scelto per la sua piccola il nome Ripley.

D'altronde le già famose Taylor Swift, Cameron Diaz, Reece Witherspoon e Drew Barrymore hanno dimostrato che il loro nome "maschile" non ha ostacolato in alcun modo il loro successo.

13 aprile 2015 - Lo staff di Nomix.it

Leggi tutte le news sui nomi: clicca qui

NEWSLETTER
SONDAGGIO