"Date nomi cristiani ai figli", sei d'accordo?

Recentemente il Papa durante l'Angelus ha sottolineato l'importanza del battesimo e della scelta di nomi cristiani per i propri figli. Infatti, ha spiegato, "ogni battezzato acquista il carattere di figlio a partire dal nome cristiano, segno inconfondibile che lo Spirito Santo fa nascere di nuovo l'uomo dal grembo della Chiesa".


In pratica il Papa richiama i fedeli a scegliere per i propri figli nomi presenti nel Martirologio Romano e che quindi si riferiscano a santi, beati o martiri. Sarebbero quindi esclusi tutti quei nomi che non fanno parte della tradizione cristiana e che non hanno un onomastico come ad esempio Asia, Vanessa, Samanta, Debora e tutti i nomi stranieri come Kevin, Sasha, Yuri, ecc...


Tu cosa ne pensi? Il Papa ha ragione? Un bambino cristiano deve per forza avere un nome cristiano? Oppure sei d'accordo solo nella misura in cui si debba scegliere un nome italiano anche se non ha un onomastico (come ad esempio Asia)? Oppure non sei d'accordo perchè il nome non ha alcun legame con la religione: d'altronde un figlio una volta adulto potrebbe decidere di abbracciare un'altra religione.


Rispondi al sondaggio!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGIO