LINEA ROSSA

Si festeggiano in questi giorni a Milano i quarant'anni della Linea Metropolitana 1, o Linea Rossa, inaugurata appunto nell'autunno 1964. La Linea 2, la Verde, è del 1969 e la 3, gialla risale al 1990, in occasione dei Mondiali di calcio.

I primi scali risalgono al 1957 e dall'inaugurazione in poi vennero aperte via via nuove stazioni. L'ultima, sempre parlando della Rossa,  è Bisceglie, del 1992.

Parte da Sesto FS, attraversa il centro storico, a Pagano si dirama: da una parte va a Bisceglie e dall'altra va a Molino Dorino, dove c'è la motorizzazione e si va a fare l'esame della partente.

Sesto San Giovanni  vanta tre fermate, Sesto FS, Sesto Rondò e Sesto Marelli. Quest'ultima testimonia la storia operaia di Sesto, un tempo detta la Stalingrado d'Italia.

Precotto è ricordata in una canzone dei Gufi, El sindic de Precott e probabilimente un tempo era un comune indipendente, così come Turro. Gorla è invece tristemente famosa per la scuola distrutta dalle bombe  sganciate da un arereo alleato il 20 ottobre 1944. Piazza Piccoli Martiri, non molto distante dalla fermata della Metropolitana,  commemora i bambini morti quel giorni.

A P.zza  Lima, c'è un'inscrizione che ricorda il rapporto di amicizia tra Milano e Lima. A testimoniare il buon rapporto tra Milano e Sudamericani ci sono anche Corso Buenos Aires e Piazza Argentina. E poi c'è anche la fermata Uruguay, ma è in periferia.

Il 27 luglio 1993 in via  Palestro scoppiarono due bombe. Appartiene alla toponomastica risorgimentale, molto ampia a Milano. A Palestro c'è l'ingresso dei Giardini Pubblici, da qualche anno ribattezzati Indro Mòntanelli", che in questo parco era solito passeggiare, leggere e meditare. I giardini sono detto anche Giardini di Porta Venezia: in realta toccano ben 4 fermate della Metropolitana Milanese : P.ta Venezia (Rossa), Palestro (Rossa), Turati (Gialla), Repubblica (Gialla).

Cordusio è una crasi per Cors Ducis, Corte del Duca: il nome risale al periodo longobardo.

Amendola Fiera da piccolo pensavo che fosse un elemento unico, magari una donna dal nome bizzarro che si chiamasse Amendola, o qualcuno dal doppio cognome: Amendolafiera. E invece no; invece è Amendola, Giovanni Amendola martire liberale del Fascismo, e Fiera, nel senso di Fiera Campionaria.

Lotto ha aggiunto altri due nomi: San Siro, perché è la fermata per chi va allo stadio, e Fiera 2. Anche a Cadorna lo hanno fatto: ora è Cadorna FN -Triennale.

Dulcis in fundo, la fermata dal nome più curioso: QT8. Q sta per quartiere. Questo quartiere venne edificato bel 1957, per l'ottava edizione della Triennale.  Quindi:                                                    

  • Quartiere
  • Triennale
  • 8^ Edizione 

A QT8 c'è anche l'Ostello della Gioventù, l'unico di Milano.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGIO