Porta Cicca

È mezzanotte in punto/gh’è scur, gh’è scur/ gh’è quell che cerca i moeucc [1] canta una vecchia canzone milanese, a ricordare l’antico mestiere dei catamoeucc, i raccoglitori di mozziconi di sigari e sigarette. I catamoeucc giravano di notte, prima dell’uscita degli spazzini, e con uno spillo collocato in fondo ad un bastone raccoglievano i mozziconi (in milanese cicca, collegato anche a cicc, pezzettino) abbandonati per terra, per poi fabbricare nuove sigarette dal prezzo modico. Stavano nella zona di Porta Ticinese, e siccome quella Porta veniva popolarmente chiamata anche Porta Cicca, secondo qualcuno le due cose starebbero in relazione. Insomma, Porta Cicca, vorrebbe dire, più o meno, Porta Sigaretta, Porta Mozzicone. Peccato, però, che questo nome risalirebbe a tempi in cui sigari e sigaretta non c’erano ancora.

In milanese antico, però, cica vuol dire anche ubriachezza. Ancora oggi, troviamo ciocch, ubriaco, ciuca, sbronza, cicchetto, goccetto, bicchierino di vino o di liquore. Quella zona era famosa per le osterie, i trani, i posti di mescita. Insomma, per i posti in cui si beveva. E da qui deriverebbe la  denominazione  Porta Cicca.

Invece, secondo un’altra ipotesi altrettanto suggestiva, cica starebbe per nulla, niente. Te varet una cica, non vali niente. In quella zona c’erano molti poveri, molti nulla tenenti.

L’ultima ipotesi mette in relazione Cicca con cica, prostituta (dallo spagnolo chica, ragazza.)

Infine, due parole sul nome ufficiale, Porta Ticinese. Collocata nella parte sud-occidentale della città, si apriva (e si apre) verso Pavia (Ticinum in latino), da cui prende il nome. Sarebbe comunque più corretto dire che le Porte Ticinesi si aprono verso Pavia. La prima, la Porta Ticinese medievale si trova a ridosso delle Colonne di San Lorenzo. Non molto distante, maestosa al centro della grande Piazza 24 Maggio, c’è l’altra, la Porta Ticinese moderna. Opera di Luigi Cagnola, risale ai primi anni del XIX secolo. Così ne parla Stendhal: E’  bella senza essere copiata dall’antico.

Insomma, riepilogando: Porta Mozzicone, Porta Sbronza, Porta Nulla, Porta Prostituta, Vecchia Porta Pavese, Nuova Porta Pavese.[2]

[1] È mezzanotte in punto/è buio, è buio/ c’è quello che cerca i mozziconi

[2] Il gioco potrebbe continuare: Cicc vuol dire anche biglia, e ciccà sputare.  Potrebbero trovarsi altre etimologie:Porta Biglia, Porta Sputo…

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
NEWSLETTER
SONDAGGIO