Nome Adespota

Un nome adespota è un nome che non trova corrispondenza tra i nomi dei santi e beati riconosciuti dalla Chiesa e festeggiati nel calendario liturgico.

La parola adespota deriva dal greco adéspotos (letteralmente "senza padrone") pertanto 'nome adespota' assume il significato di "nome privo di protettore".

Poichè i santi riconosciuti ufficialmente sono solo una piccola parte di quelli esistenti, la Chiesa Cattolica stabilisce che anche le persone con nomi adespoti possano celebrare l'onomastico: per i nomi adespoti la data prescelta è il 1° novembre, festa di tutti i Santi detta anche Ognissanti.

Nome adespota
L'onomastico di un nome adespota si festeggia il 1° novembre, festa di Ognissanti

Alcuni nomi adespoti in uso in Italia sono: Ascanio, Cinzia, Debora, Delia, Elettra, Furio, Giada, Gloria, Ileana, Liliana, Marika, Mirko e Ornella.

I nomi adespoti stranieri sono migliaia: molti nomi infatti non hanno un santo corrispondente; in generale invece si puó presumere che la variante straniera del nome di un santo ne condivida l'onomastico: quindi ad esempio Thiago (variante portoghese di Giacomo) festeggia l'onomastico il giorno di San Giacomo.

Al momento del battesimo il parroco non può rifiutarsi di battezzare il neonato con il nome scelto dai genitori se questo non risulta nell'elenco dei santi. Il codice di diritto canonico stabilisce però che "i genitori, i padrini e il parroco abbiano cura che non venga imposto un nome estraneo al senso cristiano". Pertanto se il parroco è reticente i genitori possono scegliere di aggiungere al nome scelto un nome di "senso cristiano" che abbia cioè corrispondenza tra i santi e beati.

NEWSLETTER
SONDAGGIO