Significato dei nomi giapponesi

State pensando a cartoons, manga, zen, bonsai che hanno popolato la vostra e la nostra infanzia e adolescenza? Vi chiedete cosa c'è scritto sul copriletto appena acquistato? Volete dare un nome che suoni esotico al vostro canarino, gatto o cane? Vi state chiedendo se esiste un nome giapponese che si adatti al vostro bebè in arrivo... e magari volete sapere come si scrive...

Per queste e altre necessità c'è Giappomix, la sezione di Nomix che ha come tema dominante i nomi provenienti dal Giappone (in fondo alla pagina trovi il menù con tutti i contenuti della sezione). Sarà soprattutto un mix di contenuti, dal serioso al divertente: dalle regole per la lettura dei nomi giapponesi al significato dei nomi manga, dalla scrittura in caratteri kanji alle classifiche dei nomi più di moda nel Sol Levante.
Buon divertimento!

Ecco alcune nozioni basilari per capire meglio i contenuti delle pagine di Giappomix.

Trascrizione dei termini giapponesi

Per la trascrizione dei termini giapponesi viene utilizzato il sistema Hepburn che prevede in linea di massima la lettura delle vocali all'italiana e le consonanti all'inglese. Le vocali lunghe vengono trascritte di solito con un trattino lungo sopra la vocale, ma per le pagine web si preferisce utilizzare questo sistema: ou per o lunga; ei per e lunga.

Si faccia attenzione soprattutto a:
ch come in italiano cena;
g sempre dura come in gallo;
h sempre aspirata;
j sempre come in gennaio;
s sempre sorda come in lusso;
sh come in sciopero;
w è letta u semivocalica;
y è letta i semivocalica;
z è dolce come in mezzo;
ts è aspra come in mazzo.

L'apostrofo separa sillabe diverse quando potrebbero essere confuse con una sola.

Nomi maschili o femminili?

Per individuare facilmente se un nome giapponese è maschile o femminile, è sufficiente in genere guardare come termina, ma vedrete quante eccezioni:

maschili:
~aki, ~o, ~kazu, ~ki, ~go, ~shi, ~ji, ~shige, ~suke, ~zou, ~ta, ~taka, ~to, ~toshi, ~tomo, ~nari, ~nobu, ~nori, ~haru, ~hiko, ~hisa, ~hide, ~hiro, ~fumi, ~hei, ~masa, ~michi, ~mitsu, ~ya, etc.

femminili:
~a, ~i, ~e, ~o, ~ka, ~ki, ~ko, ~sa, ~chi, ~na, ~no, ~ho, ~mi, ~ya, ~yo, ~ri etc.

Alfabeti, ideogrammi, ecc...

I nomi saranno scritti in giapponese: il che significa che la maggior parte avrà la scrittura in kanji (ideogrammi) e sempre una scrittura in hiragana e altri magari soltanto in katakana. I kanji non sono un alfabeto, ma sono i caratteri cinesi introdotti in Giappone. Hiragana e katakana sono due alfabeti sillabici autoctoni: il primo rende il suono dei kanji e delle parti grammaticali (prefissi, suffissi, particelle grammaticali ... ecc); il secondo principalmente rende le parole straniere.

La difficoltà di lettura di un nome scritto in kanji sta proprio nel fatto che ad una stessa pronuncia come Akemi, corrispondono in realtà a decine e decine di modi diversi di scrivere e diversi significati. I genitori giapponesi fanno uno studio approfondito prima di scegliere il nome del loro bambino, soprattutto in relazione a possibili risvolti allusivi insiti nel kanji prescelto rispetto alla sua lettura.

Ad esempio Tomoko:

Tomo
ko
Tomo
ko
Significato
Saggezza
Bambina
= Figlia della saggezza
Amico
Bambina
= Figlia dell'amicizia
Conoscenza
Bambina
= Figlia della conoscenza
Compagno
Bambina
= Figlia della fraternità
Mattino
Bambina
= Figlia del Mattino
Etica
Bambina
= Figlia dell'etica

Nello stesso tempo:

智 子  si può leggere anche  Satoko (f), Chieko (f), Chiko (f), Toshiko (f), Noriko (f)

Ecco perchè gli stessi giapponesi sono in difficoltà nel leggere il nome di una persona se hanno soltanto la scrittura in kanji. E non succede solo per i nomi!

Significati dei nomi giapponesi

Ecco alcuni significati dei nomi giapponesi, in particolare i nomi che compaiono nella Top 5 giapponese.

NOMI FEMMINILI

- MIKU
Scrittura Kanji: 未 来

未 MI significa "non ancora" mentre 来 RAI significa "prossimo", "venire", "causa", "diventare". Questa scrittura 未 来 significa "futuro", letto però in modo diverso (Mirai). Sicuramente possiamo interpretare il significato come "il futuro che deve ancora arrivare".

- MOE
Scrittura Hiragana: もえ
Scrittura Kanji:

I significati sono: "mostrare i sintomi di", "cavoletto di Bruxelles", "germoglio", "malto", "gemma, bocciolo". Pensando a un nome femminile, sicuramente "germoglio, bocciolo".

- MISAKI
Scrittura Kanji: 美 咲

美 MI significa "bellezza" mentre 咲 SAKI significa "fiorire", "rigoglio", "sbocciare"; il significato di questo nome è quindi "Bellezza che sboccia"

- AMI
Scrittura Kanji: 亜 美

亜 A si legge anche "asia" e significa "venir dopo, seguire", "Asia". 美 MI significa "bellezza". Potrebbe essere "Bellezza dell'Asia", oppure, "Dopo, viene la bellezza".

- RINA
Scrittura Kanji: 里 奈

里 RI significa "villaggio", "casa dei genitori", "Lega" mentre 奈 NA significa "Nara" oppure "Cosa?" In questo caso però i kanji sono stati usati per il loro valore fonetico, e ricordano la prima capitale del Giappone, Nara.

NOMI MASCHILI

- DAIKI
Scrittura Kanji: 大 輝

大 DAI significa "grande" mentre 輝 KI "luccichio, bagliore" quindi il significato di questo nome è "Grande bagliore"

- TAKUMI
Scrittura Kanji: 拓海

Strana combinazione di kanji: 拓 TAKU significa "aprire", "spaccare la terra" mentre 海 UMI significa "mare, oceano". Il nome si potrebbe interpretare con il significato di "mare che spacca la terra". La pronuncia dovrebbe però essere Takuumi.

- KAITO
Scrittura Kanji: 海 斗

海 KAI significa "mare, oceano" mentre 斗 TO è "l'attrezzo per versare, immergere il sakè", oppure "il Grande Carro", in astronomia. Elaborando i significati con un po' di fantasia si può ottenere: "Il Grande Carro che si immerge nel Mare".

- DAISUKE
Scrittura Kanji: 大 輔

Come già visto prima 大 DAI significa "grande" mentre 輔 SUKE significa "aiuto" quindi il significato di questo nome è senza dubbio "Grande aiuto"

- RIKU
Scrittura Kanji:

Il significato di questo nome è "Terra"

- SHOU
Scrittura Kanji:

Tra i significati possibili ci sono: "aumentare, aggiungere", "volare". Per un nome di battesimo il più probabile è appunto "volare"

POTREBBE INTERESSARTI
NEWSLETTER
SONDAGGIO