DireDonna

è giusto vietare certi nomi?

Consigli e suggerimenti per le future mamme

Moderatori: Adriano, stefy4

è giusto vietare certi nomi?

Messaggioda stefy4 » mar set 02, 2008 11:44 am

In Italia hanno vietato di dare il nome Andrea ad una bimba e Venerdì ad un pupetto, mentre in Svezia hanno dato il via libera alla fantasia :wink:
voi che ne pensate?
http://www.nomix.it/sondaggio-nomi-stup ... -legge.php
..ci si sceglie x farselo un pò in compagnia
questo viaggio in cui non si ripassa dal via...
l'amore conta - l'amore conta....
Avatar utente
stefy4
Vulcaniano
Vulcaniano
 
Messaggi: 2519
Iscritto il: mar apr 12, 2005 10:23 am
Località: cuneo

Re: è giusto vietare certi nomi?

Messaggioda alchimista » mar set 02, 2008 12:10 pm

Secondo me è giusto vietare certi nomi...ricordo anche Varenne :? Venerdì pure è ridicolo...
Però forse vietare Andrea al femminile è esagerato...a me personalmente non piace su una bimba e non lo userei mai...ma ormai ce ne sono tante in circolazione...e non è poi un nome così ridicolo!
Immagine
alchimista
Extraterrestre
Extraterrestre
 
Messaggi: 1501
Iscritto il: gio apr 05, 2007 9:22 pm
Località: Varese

Re: è giusto vietare certi nomi?

Messaggioda plauta » mar set 02, 2008 6:19 pm

Io trovo che Andrea per una femmina sia ridicolo perchè ANDREA in italiano è un nome maschile, per me sarebbe come chiamare una bambina Pietro o Carlo. A parte il mio giudizio personale è così anche per la legge italiana: siccome Andrea è un nome maschile, si creerebbe una inaccettabile confusione su tutti i documenti ufficiali. Infatti chi vuole chiamare la propria figlia Andrea solitamente è obbligata ad aggiungere un secondo nome che renda riconoscibile il fatto che il cittadino è di sesso femminile. Quindi Andrea Chiara Rossi va bene, ma Andrea Rossi non si può.
plauta
Senior
Senior
 
Messaggi: 69
Iscritto il: gio giu 14, 2007 5:38 pm

Re: è giusto vietare certi nomi?

Messaggioda simy » mer set 03, 2008 8:33 am

Io ho votato la prima nel sondaggio...
Penso che i genitori non si possano sbizzarrire a tale punto da chiamare un figlio Venerdì! Ci sono dei nomi italiani bellissimi e anche stranieri molto più decenti di un nome come Venerdì!
Penso che se i genitori fossero veramente intelligenti e volessero il bene del loro bambino non gli darebbero certi nomi così incomprensibili e assurdi. Non pensano che le conseguenze di un loro capriccio si ritorceranno contro una persona, che poveretta, allora della decisione non aveva potere per decidere e si troverà ad essere deriso da tutti?
Avatar utente
simy
Highlander
Highlander
 
Messaggi: 661
Iscritto il: ven mar 21, 2008 12:59 pm

Re: è giusto vietare certi nomi?

Messaggioda viridiana '83 » mer set 03, 2008 12:27 pm

Sinceramente la mia risposta è: non lo so. Istintivamente cercherei di oppormi all'idea che ai bimbi si mettano nomi assurdi, però rimane molto difficile stabilire il confine fra l'assurdo e il non assurdo. Io ho una mia idea del nome assurdo, ma potrebbe non essere condivisa da altri. Nei paesi anglosassoni per esempio è quasi normale il fatto di inventare dei nomi, o di usare cognomi come nomi. Lì per molti genitori potrebbe essere più assurdo chiamare una bambina Dorothy che Friday, dato che il primo è spiccatamente fuori moda mentre il secondo potrebbe apparire moderno e originale. Anche da noi del resto molti troverebbero, anzi trovano, più assurdo Concetta di Chanel, o Ugo di Venerdì.
Andrea al femminile non è un nome che personalmente metterei, ma è veramente così assurdo? in altri paesi esistono nomi sia maschili che femminili, e non sembra che ci siano problemi particolari. Io sarei favorevole a vietare i nomi particolarmente strani, ma con quali criteri?
Poi ho riflettuto anche sull'affermazione dei coniugi "Venerdì": hanno detto che se si fossero chiamati Agnelli o Totti la loro scelta sarebbe stata accettata, ed è probabilmente vero. Allora, basta avere soldi per fare quello che si vuole? a questo punto, almeno in Svezia non si discrimina nessuno.
viridiana '83
Highlander
Highlander
 
Messaggi: 941
Iscritto il: mer mar 30, 2005 2:00 pm
Località: Milano

Re: è giusto vietare certi nomi?

Messaggioda Dulcinea Rose » mer set 03, 2008 3:18 pm

Si, penso sia giusto vietare certi nomi, perché alcuni genitori danno dei nomi veramente ridicoli ai figli che possono causare prese in giro e altri tipi di problemi.
Andrea al femminile non lo vieterei del tutto, ovvero lo accetterei, ma solo se accompagnato da un nome prima o dopo (es: Noemi Andrea o Andrea Noemi). Personalmente non lo metterei perché avrei paura che la mia bimba venisse presa in giro dai suoi compagni.
Immagine
Dulcinea Rose
Vulcaniano
Vulcaniano
 
Messaggi: 2928
Iscritto il: mer set 06, 2006 12:27 pm
Località: Pescara

Re: è giusto vietare certi nomi?

Messaggioda °Chiarina° » mer set 03, 2008 3:24 pm

Penso sia giustissimo.
Alcuni nomi rischiano di essere ridicoli,dai.
Venerdì Rossi..quale bambino potrà mai essere felice di avere un nome del genere? :mrgreen:
Penso che a volte sia meglio essere un po' rigidi nell'applicare le regole(come nel caso dell'Andrea di cui si parlava)che evitarle del tutto..
°Chiarina°
Baby
Baby
 
Messaggi: 6
Iscritto il: dom ago 31, 2008 10:31 pm

Re: è giusto vietare certi nomi?

Messaggioda Josephine » mer set 03, 2008 3:38 pm

Sinceramente la mia risposta è: non lo so. Istintivamente cercherei di oppormi all'idea che ai bimbi si mettano nomi assurdi, però rimane molto difficile stabilire il confine fra l'assurdo e il non assurdo. Io ho una mia idea del nome assurdo, ma potrebbe non essere condivisa da altri. Nei paesi anglosassoni per esempio è quasi normale il fatto di inventare dei nomi, o di usare cognomi come nomi. Lì per molti genitori potrebbe essere più assurdo chiamare una bambina Dorothy che Friday, dato che il primo è spiccatamente fuori moda mentre il secondo potrebbe apparire moderno e originale. Anche da noi del resto molti troverebbero, anzi trovano, più assurdo Concetta di Chanel, o Ugo di Venerdì.
Andrea al femminile non è un nome che personalmente metterei, ma è veramente così assurdo? in altri paesi esistono nomi sia maschili che femminili, e non sembra che ci siano problemi particolari. Io sarei favorevole a vietare i nomi particolarmente strani, ma con quali criteri?
Poi ho riflettuto anche sull'affermazione dei coniugi "Venerdì": hanno detto che se si fossero chiamati Agnelli o Totti la loro scelta sarebbe stata accettata, ed è probabilmente vero. Allora, basta avere soldi per fare quello che si vuole? a questo punto, almeno in Svezia non si discrimina nessuno.


Quoto Viridiana.
Credo che il confine tra il ridicolo e il normale sia troppo personale per farne una legge.
Certo, anche a me alcuni nomi fanno ridere, ma i gusti sono diversi.
E non sono per niente d'accordo con il vietare il nome "Andrea" per le femmine se non seguito da un altro nome.
Sono secoli che ci sono ragazze che si chiamano così, e io lo ritengo un bel nome,soprattutto femminile.
Voglio dire, sulla carta di identità il sesso è indicato,non ci si confonde certo, e per le prese in giro...ma per favore!
Se non è il nome è per il cognome, per l'apparecchio,per la statura, per le lentiggini!
Insomma, non è che evitando nomi "ridicoli" (ed insisto...il ridicolo è molto relativo) si evita al bambino di venire deriso!
E poi trovo che ad una certa età le prese in giro aiutino a prepararsi ad affrontare la vita reale.
Trovo davvero brutto che un tribunale decida il nome di mio figlio.Magari a lui non piacerà, ma chi dice che ad un Matteo o ad una Maria piacciano i loro nomi?
Le uniche persone che hanno voce in capitolo sono i genitori.

(Forse il mio giudizio è influenzato dal fatto che qui in Inghilterra, come ha detto Viridiana, è una prassi inventare nomi per i propri figli, è concepito come una cosa dolce, carina, moderna!)
Immagine
Avatar utente
Josephine
Anziano saggio
Anziano saggio
 
Messaggi: 483
Iscritto il: sab ago 30, 2008 1:20 pm

Re: è giusto vietare certi nomi?

Messaggioda alchimista » mer set 03, 2008 4:53 pm

viridiana '83 ha scritto:rimane molto difficile stabilire il confine fra l'assurdo e il non assurdo


Esatto.
Per me è ridicolo Andrea al femminile, per un altro può essere ridicolo il nome Enrico..
Cosa dobbiamo vietare, allora?
Immagine
alchimista
Extraterrestre
Extraterrestre
 
Messaggi: 1501
Iscritto il: gio apr 05, 2007 9:22 pm
Località: Varese

Re: è giusto vietare certi nomi?

Messaggioda k.lombardi » gio set 04, 2008 10:25 am

Andrea al femminile lo trovo molto bello e tra l'altro è diventato anche tradizionale.
Non credo che le bambine con questo nome abbiano dei problemi.

Per quanto riguarda una legge per vietare i nomi ridicoli la trovo un po' difficile da applicare, anche se davvero qualcuno a volte esagera.

Trovo che al momento in cui uno va all'anagrafe a registrare il nome o c'è già presente per tutti una lista di nomi accettati, di tutte le nazionalità ovviamente (e cioè più che una lista è un libro!) oppure si incorre nel caos più totale e nella discrezionalità che, per il grado di civiltà del nostro paese, genera sempre favoritismi...

C'è un bambino che conosco che si chiama Ananda. Ananda non è un nome italiano, bensì indiano, alla sua mamma piace così... Nel librone ovviamente dovrebbe esserci, perchè non sarebbe possibile inserire nomi italiani e francesi e spagnoli e inglesi e basta, per motivi di razzismo...
Pertanto se c'è ananda che alla fin fine è accettabile, vi immaginate in tutte le lingue del mondo che nomi potrebbero saltare fuori???

Poi volevo porre un altra questione: se i genitori danno un nome veramente ridicolo e che il bambino porta con difficoltà, forse il più grande problema per il bambino non saranno le prese in giro degli altri, ma l'educazione che riceveranno a casa... chissà se le due cose possono essere legate...
Vi lascio con questo interrogativo... :?:

Claudia
k.lombardi
Junior
Junior
 
Messaggi: 25
Iscritto il: mar set 02, 2008 10:10 am

... è giusto vietare certi nomi?

Messaggioda Gothic.Lady » gio set 04, 2008 11:30 am

Si, è giusto vietare certi nomi... ma io sono del parere che Andrea per una femmina sia un nome stupendo!!!! :wink:
Ma, perchè in Italia invece di preoccuparsi di queste piccole cose assolutamente trascurabili non pensano a cose più serie??? :| Ci sono tantissime cose a cui pensare molto piu importanti di questa..non credete??? :D
Gothic.Lady
Baby
Baby
 
Messaggi: 1
Iscritto il: gio set 04, 2008 11:08 am

Re: è giusto vietare certi nomi?

Messaggioda BEATRICEGIANNELLI » gio set 04, 2008 5:05 pm

Penso ke l' Italia necessiti di una grande apertura mentale. E' possibile ke un genitore non possa avere la totale libertà sulla scelta del nome del proprio figlio????I magistrati negano diritti come questi poi lasciano figli in affidamento a genitori ke sarebbero da galera..siamo proprio messi male.Se a me fosse nata una femmina l'avrei kiamata Andrea xkè nn c sn altri nomi da femmina ke mi piacciono, e vi posso assicurare ke lo dicevo gia all'età di 5 anni. Se qualsiasi istituzione me lo avesse vietato sarei andata a portire a S.Marino o in Svizzera cosi non avrebbe avuto neanke la cittadinanza italiana, tanto x i diritti ke ti negano forse non vale neanke la pena averla.Poi ci lamentiamo se la gente dall'Italia scappa:buon per loro!!!!
BEATRICEGIANNELLI
Baby
Baby
 
Messaggi: 1
Iscritto il: gio set 04, 2008 4:51 pm

Re: è giusto vietare certi nomi?

Messaggioda alchimista » gio set 04, 2008 6:29 pm

Scusa Beatrice, ma al di là del nome Andrea per una bambina, hai mai sentito parlare di quel bambino che è stato chiamato Varenne, come il cavallo? O di quel bambino cinese che hanno chiamato "@"???
Io direi che non si dovrebbe esagerare, nè da parte dello stato italiano, nè da parte dei genitori. Un po' di buon senso non farebbe male.
Immagine
alchimista
Extraterrestre
Extraterrestre
 
Messaggi: 1501
Iscritto il: gio apr 05, 2007 9:22 pm
Località: Varese

Re: è giusto vietare certi nomi?

Messaggioda AlessiaB » sab set 06, 2008 3:11 pm

[quote]Penso ke l' Italia necessiti di una grande apertura mentale. E' possibile ke un genitore non possa avere la totale libertà sulla scelta del nome del proprio figlio????I magistrati negano diritti come questi poi lasciano figli in affidamento a genitori ke sarebbero da galera..siamo proprio messi male.Se a me fosse nata una femmina l'avrei kiamata Andrea xkè nn c sn altri nomi da femmina ke mi piacciono, e vi posso assicurare ke lo dicevo gia all'età di 5 anni. Se qualsiasi istituzione me lo avesse vietato sarei andata a portire a S.Marino o in Svizzera cosi non avrebbe avuto neanke la cittadinanza italiana, tanto x i diritti ke ti negano forse non vale neanke la pena averla.Poi ci lamentiamo se la gente dall'Italia scappa:buon per loro!!!!
[/quote]

Io trovo invece che qualche limite andrebbe messo, non penso che sia questione di apertura mentale, ma di privilegiare i diritti del bambino rispetto ai gusti dei genitori. Io non amo i nomi stranieri per esempio, però capisco che Christian o Nicole possano essere considerati accettabili, diciamo anche Andrea femmina. Ma dire che tutti i genitori possano mettere come nome quello che vogliono mi sembra troppo. Soprattutto, le leggi mettono dei limiti perché indirettamente si tutelino diritti di altri. In Italia come in tutto il mondo. Si possono discutere le leggi o meno, ma Non capisco perché sfrutttare ogni episodio per insultare il proprio paese.
AlessiaB
Anziano saggio
Anziano saggio
 
Messaggi: 275
Iscritto il: gio set 22, 2005 4:24 pm
Località: Roma

Re: è giusto vietare certi nomi?

Messaggioda andrea1980 » mar set 09, 2008 5:39 pm

Ma se prima di dar un nome ad un bambino vediamo che cosa significa??

Andrea è un nome da uomo semplicemente perche---> significa UOMO, mascolino, virile. Che poi tutti i paesi del mondo eccetto italia ed albania ignorandone il significato lo usano per le femmine solo perchè finisce con la a non ne cambia il significato, perchè nessuno vuole chiamare la figlia Luca, Mattia, Nicola o meglio Geremia, Isaia...ma proprio andrea? la risposta è abbastanza scontata mi pare, lo fanno gli altri perchè noi non possiamo?

Nessuno si è mai accorto che tutto ciò che riguarda l'uomo in medicina inizia con Andro o Antro più qualcosa? un esempio? Andropausa, provate ad associarlo ad una donna!!

Se le persone conoscessero il significato di Andrea credo proprio che NESSUNO lo userebbe per la proria figlia
andrea1980
Baby
Baby
 
Messaggi: 1
Iscritto il: mar set 09, 2008 5:21 pm

Prossimo

Torna a Nomi per bimbi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti